Forum

PHANTOM E SIMILI POSSONO VOLARE, LO DICE L'ENAC

Secondo la circolare emessa ed aggiornata da ENAC in data 30/12/2015, sembra proprio che tutti i droni APR con massa massima al decollo inferiore ai 25Kg possano volare senza particolari licenze o brevetti da parte del pilota, ma solo in determinate condizioni urbane, ossia le zone considerate NON CRITICHE.

Secondo ENAC viene imputata ed attribuita integralmente all'operatore la valutazione dei rischi e dell'idoneità dell'APR, il quale dovrà volare esclusivamente in zone prive di agglomerati urbani o industriali, infrastrutture o in prossimità di aeroporti (queste appartengono alle zone critiche). Mentre serve l'autorizzazione di ENAC ogni volta che si vuole volare in zone critiche.

Diverso invece è per tutti gli APR con massa superiore ai 25Kg, in questo caso occorre apposita licenza di volo.

Personalmente ho stampato la pagina direttamente dal sito ENAC (cliccate sul link e vi si apre), e me la porto dietro ogni volta che decido di passare un paio d'ore di svago con il Phantom, già esposta in visione a chi mi ha chiesto se potevo volare, ossia carabinieri e CFS, i quali hanno espressamente detto dopo aver letto tutto, "ci scusi per il disturbo prosegua pure e faccia attenzione", la parte più divertente è stata quando mi hanno chiesto se potevano fermarsi a vedere come funzionava!!
Quindi fate attenzione ma state allo stesso tempo tranquilli. SEGUE LINK PAGINA ENAC, ULTIMI 2 PARAGRAFI A FONDO PAGINA.

https://www.enac.gov.it/la_regolazione_per_la_sicurezza/navigabilit-13-/sistemi_aeromobili_a_pilotaggio_remoto_(sapr)/index.html

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di Drone Italy!

Join Drone Italy

Inviami un'e-mail quando le persone aggiungono una risposta –

Risposte

  • Ragazzi, che macello!

    Tutto giusto quello che è scritto in questo post. Allora, però, non capisco la necessità di registrare il proprio quadricottero ( o APR ....o SAPR?????) , al fine di avere un permesso per operazioni non critiche.

    In buona sostanza : nell'elenco ENAC  appaiono moltissimi operatori ( credo perlopiù professionali) che registrano il proprio velivolo di peso < 2 kg per effettuare operazioni non critiche.

    E poi:

    quanto costano questi permessi?

    Che validità hanno?  ( solo per la data dichiarata, 1 settimana, 1 mese, 1 anno.....) ?

    Boh!

    Personalmente possiedo un Phantom 3 Standard , faccio parte di un club di aeromodellisti e sono assicurato per tale ambito per un amssimale di 2 milioni di euro. Ma mi sono un po' rotto di fare filmini e foto sempre del campo di volo e della campagna circostante....cominciano ad essere paesaggi un po' monotoni......

    Grazie

    Sarò profondamente grato a chi mi vorrà chiarire questi dubbi!

     

    • Grazie ,Aldo.
      Ho letto l'articolo di cui parli, chee mi ha chiarito infatti alcuni dubbi e grovigli mentali in merito ai quadricotteri per così dire "ludici", che sono quelli a cui mi sto interessando , dei quali ( chiedo scusa per l'omissione  ) non avevo precisato il riferimento .

      Purtroppo , in questa giungla di regolamenti, proposte di regolamenti e interpretazioni varie, è difficile raccapezzarsi. 

      Al di là di ogni regola, come sempre ,deve prevalere il buon senso ma anche questa regola , purtroppo, non sempre  trova una puntuale  applicazione. Per esempio,  cito  l'obbligatorietà di una visita medica alla quale sottoporsi per pilotare un SAPR : inutile spiegare che il pilota in tal caso è a terra ! Ma dò atto al legislatore di aver modificato il grado di visita medica richiesta ,relegandola praticamente alla stregua di quella che si fa per il rinnovo della patente ....

      Stampo e porto con me il contenuto dell'articolo, casomai qualche addetto ai controlli ( polizia, carabinieri, vigili e chissà chi altri...) dovessero chiedermi conto delle attività in corso , pescandomi col radiocomando del mio Phantom 3 in mano.

      Di nuovo grazie per i chiarimenti .

    • La prima cosa da definire è relativa all'uso che ne fai del drone. Se lo usi come professionista nel senso che il drone per te è lavoro e quindi fatturi le tue prestazioni che contemplano l'uso del drone il discorso si fa un po' più complicato distinguendo prima di tutto il peso del drone da < di 25 Kg e superiore, ma se per te , come mi sembra di capire il drone viene usato per scopi amatoriali tutte le complicazioni che hai fatto non esistono. E' sufficiente conoscere le norme che regolano il volo con drone per utilizzo amatoriale e il discorso è finito. A tal proposito puoi leggere quello che ho scritto il 13 gennaio scorso in merito nel quale sono riportate in sintesi le regole dettate dall'Enac con riferimento anche ad un articolo ( http://www.corriere.it/tecnologia/provati-per-voi/cards/nuovo-regol...) preso da una intervista all'ing. Alessandro Cardi Direttore Centrale Regolazione Tecnica dell'ENAC.

  • Dopo essermi documentato leggendo attentamente da mesi, cioè da quando ho il Phantom 3, le diverse release del regolamento ENAC e diversi articoli sparsi sull'interpretazione, sono arrivato alle seguenti conclusioni:

    L'uso che se ne fa del drone è la prima condizione che determina cosa si può fare e cosa no. Se l'uso è di tipo professionale (rilievi, ricerche, pubblicità, cinematografia ecc.) allora bisogna sottostare a regole complesse che detta l'ENAC che distinguono il peso del drone tra quelli fino a 25Kg e quelli oltre; Brevetti o licenze più o meno complessi, attestati di idoneità psicofisica, presentazione di piani di volo prima di ogni servizio e relativa autorizzazione e non mi dilungo oltre.

    Quello che interessa noi che l'usiamo per divertirci e fare delle riprese aeree private (scopo ludico) dobbiamo contenere i nostri voli nell'ambito di poche regole ma importanti. Abbiamo l'obbligo di tenere determinate precauzioni e volare entro dei limit.

    Volo in spazi aperti entro un raggio di 200 metri al massimo, quindi volo a vista, anche in aree aperte al pubblico. Mai sopra i 70 metri E' vietato il volo in zone affollate sia per motivi incolumità sia per motivi legati alla privacy. (Si possono fare delle riprese video su una spiaggia semideserta ma non si possono fare su una spiaggia affollata, così come è proibito il sorvolo di aree urbane e durante assembramenti o manifestazioni.

    E' necessario documentarsi prima di affrontare un volo in zone particolari per l'esistenza di regolamenti locali. Io, per esempio stavo per fare un volo nel parco delle foreste casentinesi quando per caso ho saputo che esiste un regolamento che vieta il sorvolo senza l'autorizzazione.

    Alla base di tutto prima di affrontare questa bellissima passione per il volo e per le riprese aeree è necessario armarsi di buon senso per evitare spiacevoli sorprese. C'è attualmente una grande diffusione dei droni a tutti i livelli ed il pericolo maggiore è che l'uso indiscriminato e irresponsabile da parte di qualcuno, (basta leggere le notizie sui giornali recenti), possa far emettere norme ancora più restrittive. Un discorso interessante si potrebbe aprire sulla relazione tra video e privacy. 

  • Penso sia ulteriormente utile a tutti coloro che usano il drone per diletto leggere questo articolo ripreso da internet relativo alla intervista fatta all.ing Alessandro Cardi Direttore Centrale Regolazione Tecnica dell'ENAC.

    http://www.corriere.it/tecnologia/provati-per-voi/cards/nuovo-regol...

  • Beh, buono a sapersi. Grazie per averlo condiviso ;)

  • ciao,quello che scrivi conferma la totale mancanza di conoscenza delle normative........se basta tirare fuori un pezzo di carta stampata (facilmente replicabile con scritto quello che ci pare) per cavarsela ......spero sia stato un caso isolato!!!!

    • a dire il vero ho riportato quanto scritto sul sito ENAC. controlla il link

      Poi potrò sbagliarmi ma effettivamente c'è scritto così

    • ciao,non sbagli tu....e tutto giusto quello che scrivi...ho letto e scaricato il documento enac.

      mi spaventa che una semplice stampata possa risolvere tutto...oppure hai trovato finalmente qualcuno informato

      ciao buon 2016

    • ciao Aldo, effettivamente ho ripensato a quanto hai scritto ed in effetti la cosa spaventa anche me, d'ogni modo ho chiesto a due miei amici, di cui uno carabiniere ed uno pilota elicotterista dei VVFF.
      A detta del primo "se sulla circolare che compare nel sito, quindi da ritenersi ufficiale ed aggiornata vista la data dell'ultimo aggiornamento, compare che l'ente adibito al controllo del traffico aereo autorizza il volo e l'utilizzo di APR in zone non critiche secondo determinati standard espletati sulla circolare stessa, ed il drone in questione le rispecchia, si può volare senza brevetto come e nei termini previsti".
      Secondo invece il secondo, la risposta è stata ben più chiara "volare non è uno scherzo, ne con un elicottero ne con un drone, devi conoscere bene le rotte del traffico aereo, sapere le quote di volo, sapere quali sono le porte di ingresso dei vari CTR degli aeroporti interessati, ed in ogni caso sarebbe meglio fare almeno un corso teorico anche se non riconosciuto, ma per sapere quali rischi corri".
      Giunto a questo punto, ed abitando a 2 Km dall'aeroporto di Torino, ho capito una cosa, nessuno ha ancora ben chiaro cosa e come comportarsi, e nel dubbio per ora il mio phantom lo uso solo a scopo ludico nei parchi di alta montagna, dove so bene non ci sono rotte aeree, come si dice, inizio con il pararmi il cxxo e nel caso sbagliassi qualcosa non reco danno a nessuno.

This reply was deleted.

follon me.

salve ho un problema con il follon me sull app. free fly pro x bebop2, e cioe' lo seleleziono, l icona diventa verde e ritaglio su di me ma poi non funziona, non si avvia non so come mai...potete aiutarmi?  grazie

Leggi tutto…
Commenti: 0

differenza fpv e live feed

buongiorno,volevo comprare un drone piccolo da usare come spotter per il softair e ho visto due  modelli: il parrot mambo dotato di fpv e il  pontesic u42w dotato di live feed......aiuto :)

Leggi tutto…
Commenti: 1

AIUTO!

Ciao, ho un phantom 4, non mi era mai successo, ho fatto delle riprese normalmente, vado a inserire la sd nel mac, e vedo che ci sono solo 3 video salvati invece che 10.

Però gli altri 6 li vedo nella app DJI in EDITOR.

Stò sbagliando qualcosa?

GRAZIEEEEE

Leggi tutto…
Commenti: 2

Pixhawk PX4

Salve a tutti,Mi presento...Sono Andrea,appassionato di droni ed elettronica.Sto per iniziare il mio primo progetto per la costruzione di un quadricottero.Sarei intenzionato ad usare pixhawk px4 ,tuttavia ho letto su alcuni forum che ci sono dei problemi con varie tipologie di ESC.Non avendo trovato ancora una risposta definitiva, mi chiedevo se qualcuno potesse suggerirmi qualcosa.Io avrei la necessitá di abbinargli 4 motori 800kw.Potreste suggerirmi una marca di esc il cui firmware è…
Leggi tutto…
Commenti: 2
Omar V. è ora membro di Drone Italy
Martedì
Antonio Micozzi posted a discussion
Salve, sono un rappresentante di classe di una scuola media.VIi chiedo una mano per una raccolta fondi di Crowfounding con Faswebforschool per una scuola di Droni nel loro istituto.Questo è il link del nostro progettohttps://www.produzionidalbasso.c…
20 Apr
Antonio Micozzi è ora membro di Drone Italy
20 Apr
Sara posted a discussion
VENDO DRONE DJI MATRICE 100 utilizzato due volte. Il prezzo di vendita è estremamente conveniente € 2960 + IVA specie a guardare i prezzi per acquistare il Matrice 100 nuovo sullo store ufficiale DJI:MATRICE 100  sullo store ufficiale DJI a 3599 €;B…
18 Apr
Sara è ora membro di Drone Italy
18 Apr
Giuseppe Robello posted a discussion
Salve a tutti, vorrei entrare nel mondo dei droni acquistando un Mavic Air, ma prima vorrei essere sicuro di poterlo usare in FCC mode, secondo il consiglio di Mattia Antonelli ho scaricato e installato sul mio P10 lite Android l'app DJI GO 4 V. 4.1…
16 Apr
Giuseppe Robello è ora membro di Drone Italy
16 Apr
Vincenzo Darago è ora membro di Drone Italy
12 Apr
Marzio Marelli è ora membro di Drone Italy
10 Apr
CLAUDIA VARINI è ora membro di Drone Italy
30 Mar
Sandro Di Maggio è ora membro di Drone Italy
29 Mar
Michele Collavitti posted a discussion
Salve a tutti e grazie per avermi accolto in questa comunity. Ho un Phantom3 advanced e un tablet samsung SMT-713. Da quando ho acquistato il tutto (oltre due anni), ogni volta che collego il tab al phantom e mi si apre l'app djgo, questa non mi si…
28 Mar
Michele Collavitti è ora membro di Drone Italy
28 Mar
Giacomo Matera Capicciuti posted a discussion
Vendo esacottero professionale, marca Flytop, modello Flysmart, dotato di radiocomando a 16ch con monitor, gimbal 2 assi, fotocamera digitale Sony A6000 24 Mpx, completo di 4 pacchi batterie, caricatore bilanciato, custodia rigida. Fornisco a richie…
19 Mar
Giacomo Matera Capicciuti and Massimo Pasquali joined Drone Italy
19 Mar
Altro…